Archivio Attivo Arte Contemporanea
http://www.caldarelli.it


Galleria d'Arte Il Salotto via Carloni 5/c 22100 Como

Dal 2 al 22 febbraio 2002

 

L'isola Delle Sirene


L'Isola delle Sirene
mostra a cura di Michele Caldarelli con opere, interventi e/o testimonianze di:

Lucia Baldini - Gigi Bon - Giannetto Bravi - Michele Caldarelli - Giorgina Castiglioni
Beatriz Cazzaniga - Giuseppe Coco - Augusto Concato - Sylvia Dabbah - Isa Di Battista Gorini
Marcello Diotallevi - Gian Maurizio Fercioni - Gheorghi Filin - Walter Francone - Renato Frascoli - Vittorio Garetto
Marzio Ghezzi - Luisa Gnecchi Ruscone - Vincenzo Guarracino - Maurice Henry - Ugo La Pietra
Meri Lao
- Galliano Mazzon - Stefano Misesti - Mauro Molinari - Gloria Persiani
Francesca Petrolo - Ercole Pignatelli - Michelangelo Pizzarelli
Sergio Sarri - Giampaolo Tomassetti - Luigi Viazzo

Con questo titolo la Galleria d'Arte il Salotto propone una mostra tematica che, a livello interdisciplinare, indaga il mito, tanto antico quanto attuale, della fascinazione. Nell'immagine tradizionale le sirene erano il simbolo della seduzione mortale... donne-uccello del Mediterraneo dall'irresistibile folgorante canto o donne-pesce demonizzate dal Cristianesimo, sempiterne Mermaid della narrazione celtica, fondatrici di città come Napoli o Varsavia, simboli di altre come Copenhagen, voci inascoltate di un tempo primario come la Melusina della leggenda francese, le Undine e le Nixe della tradizione germanica, la Lorelei e le Figlie del Reno del romanticismo tedesco, le malinconiche Rusalke dei laghi russi fino ai giorni nostri.... divenute ormai fascinose star del cinema e della pubblicità o frastornanti segnali sonori. Se si paragona la vita a un viaggio, le sirene raffigurano i tranelli posti dai desideri e dalle passioni. Poiché nascono da elementi indeterminati dell'aria (sotto forma di uccelli) o del mare (sotto forma di pesci) e vengono individuate come creazione dell'inconscio, dei sogni affascinanti o terribili in cui si manifestano le pulsioni oscure e primitive dell'uomo. Esse rappresentano simbolicamente l'autodistruzione del desiderio a cui un'immaginazione perversa presenta un sogno insensato invece di un oggetto reale e di un'azione realizzabile. Ma, come Ulisse, si può e bisogna superarne l'attrazione attaccandosi all'albero maestro al centro della nave, l'asse vitale dello spirito, per mettere in fuga le illusioni della passione, oppure, con un pizzico di ironia mutare l'insondabilità del simbolo in divertita metafora. Con questa mostra si è voluto mettere in gioco il tema della fascinazione della figura femminile, ma anche di quella della parola o del linguaggio artististico stesso, del "canto" dell'arte perché, sempre per tornare a Ulisse, anche lui non vide le sirene ma le sentì solamente. Sull'"Isola delle Sirene" troverete pittori, scultori, designer, umoristi, videoartisti, ma anche fotografi, poeti, tatuatori, astrofili e mitografi...

 

La Galleria d'Arte Il Salotto ringrazia per la collaborazione:
la Biblioteca Comunale di Como, il Museo Civico Paolo Giovio di Como
la Como Sub, il Gruppo Astrofili Lariani.

Sabato 9 febbraio 2002 alle ore 17.00
Sarà presentata al pubblico una proiezione commentata di diapositive sul tema:
"Il fascino del mondo subacqueo"
a cura della associazione sportiva Como Sub

 


Il Copyright © relativo ai testi e alle immagini appartiene ai relativi autori per informazioni scrivete a
miccal@caldarelli.it

BACK
HOME