Archivio Attivo Arte Contemporanea http://www.caldarelli.it
Speciale XLVIII Biennale di Venezia

 

DAAN VAN GOLDEN
"The pencil of nature"

DUCH PAVILLON
THE 48TH VENICE
BIENNALE

Ed.Museum Boijmans
Van Beuningen
Rotterdam 1999

testi di :
Dr F. van der Ploeg
Hein van Haaren
Karel Schampers
Carel Blotkamp
Audur Olafsdottir

lingua ingl/olan
144 pp .23x28 cm.
80 ill. b/n e col.

Daan van Golden (nato a Rotterdam nel 1936, vive e lavora a Schiedam, Olanda) Ŕ stato scelto da Karel Schampers a rappresentare l'Olanda alla Biennale per la sua maturitÓ artistica. Lunga Ŕ la sperimentazione fatta da van Golden con molti media (pittura, serigrafia, fotografia ecc.) ma trattati sempre con spirito giovane, libero e distaccata da gruppi e mode. Il suo lavoro Ŕ una lenta e laboriosa ricerca dell'armonia, conseguita grazie ad uno stato di pace e di maturazione interiore. Come un alchimista, con un occhio particolare per il dettaglio, egli Ŕ capace di scoprire l'eccezionale nell'ordinarietÓ del quotidiano. Un esempio sono le sue violette ritratte come visi di bambini innocenti, un invito a guardare la realtÓ con occhi differenti e disincantati. Van Golden trasforma l'opera in un mezzo di rappresentazione della bellezza, una bellezza consolatoria che ha in sÚ armonia e stupore, elementi che dovremmo anche noi tentare di recuperare per noi stessi e per un mondo migliore.(R.M.C.).


Per ulteriori informazioni
potete collegarvi direttamente con la
Biennale di Venezia


Chi fosse interessato a contattarci può inviare materiale al nostro indirizzo geografico virtuale.
Archivio Attivo Arte Contemporanea piazza Vittorio Emanuele 8 - 22030 Caglio (Como) Italia
oppure scrivere via e-mail a miccal@caldarelli.it

TORNA ALL'INDICE