Archivio Attivo Arte Contemporanea
http://www.caldarelli.it


Galleria d'Arte Il Salotto via Carloni 5/c - Como - archivio storico documentativo

CHIACCHIERE LUNATICHE
RICORDI - RIFLESSIONI - PROGETTI - RACCONTI - DOCUMENTI

 

Storia e cronologia provvisoria dei

viaggi immaginari al centro della Terra

"LE AVVENTURE DI ARTHUR GORDON PYM"

1838

di

EDGAR ALLA POE


Jeremiah Reynolds, un seguace delle teorie di Symmes, continuò nel suo intento e vi riuscì ottenendo finalmente un finanziamento per la missione antartica. La sua vicenda nel 1838 ispirò Edgar Allan Poe per Le avventure di Arthur Gordon Pym. Nel corso delle sue peregrinazioni, il protagonista di questo romanzo percorre un intricato sistema di cunicoli sotterranei, in prossimità del Polo Sud, e scopre una scritta geroglifica incisa nella roccia. In questa regione antartica trova un’isola dove tutto è nero dal suolo alla pelle degli abitanti e degli animali. Mano a mano che il suo percorso si avvicina al Polo, l’acqua diventa sempre più calda, fino all’ebollizione e si forma una barriera di vapore che preclude l’orizzonte verso sud. Poe affermò che la cosa appariva strana a Pym stesso e che quest’ultimo era scomparso mentre gli stava raccontando il seguito dell’avventura. Il racconto di Poe avrebbe poi ispirato nel 1897 l’opera di Verne: Le sphinx des glaces




per chiacchierare con la luna scrivere o inviare materiali a
chiacchierelunatiche@caldarelli.it

HOME | TORNA